martedì, 29 Settembre 2020

Air Berlin tratta con Lufthansa ed easyJet, da metà ottobre stop a voli lungo raggio              

Air Berlin proseguirà le trattative di vendita con Lufthansa ed EasyJet fino al 12 ottobre e la compagnia tedesca si è detta anche ottimista che la maggior parte dei suoi dipendenti continuerà a lavorare col nuovo proprietario. Intanto, però, entro la fine di questa settimana Air Berlin taglierà alcune rotte interne e dal 15 ottobre non effettuerà più voli intercontinentali.

Lufthansa dovrebbe rilevare la compagnia, oltre alle due sussidiarie di Air Berlin, ossia la low cost austriaca Niki e il vettore regionale Lgw di base a Dortmund e assumere 3.000 dipendenti. EasyJet dovrebbe invece acquistare altre parti della flotta e attività all’aeroporto di Tegel, secondo quanto trapela in queste ore.

“Daremo all’80% dei nostri colleghi una buona possibilità di trovare lavoro con l’acquirente”, ha affermato l’ad di Air Berlin, Thomas Winkelmann, aggiungendo che se le offerte si materializzeranno, ci saranno buone prospettive per il gruppo di ripagare il prestito ponte da 150 milioni di euro ricevuto dal governo. “Senza il prestito ponte saremmo stati costretti a lasciare a terra gli aerei nel weekend del 12/13 agosto e tutti i nostri dipendenti avrebbero perso immediatamente il posto di lavoro”, ha spiegato l’ad in conferenza stampa.

 

 

News Correlate