mercoledì, 19 Gennaio 2022

Brasile, compagnia aerea fallisce dopo soli 6 mesi attività

Rabbia in Brasile per la decisione della compagnia aerea Itapemirim (ITA) di sospendere le sue operazioni in tutto il Paese, dopo appena 6 mesi di attività, nella notte tra venerdì e sabato scorsi, lasciando migliaia di passeggeri a terra e senza ricevere assistenza, proprio mentre si preparavano a viaggiare per le vacanze di Natale.
L’Agenzia nazionale dell’aviazione civile (Anac) ha intanto intimato la compagnia a rimborsare i biglietti venduti e sistemare in altri aerei i clienti che hanno avuto i voli cancellati.
Anac ha poi ricordato che il rispetto delle prescrizioni da parte di ITA non la esonera da altre responsabilità civili, amministrative e penali derivanti dalla brusca sospensione delle attività, nonché da reati connessi ai rapporti con i consumatori.
Itapemirim, nel frattempo, ha affermato di agire per sistemare i passeggeri sui voli di altre compagnie. La priorità è data a coloro che si trovano fuori dalla loro città natale e devono tornare a casa. Gli altri clienti, con biglietti di andata e ritorno acquistati e che si trovano nelle loro città, verranno rimborsati dell’importo totale pagato. Secondo ITA, solo nella giornata di sabato erano previsti 30 voli.

News Correlate