venerdì, 7 Maggio 2021

Da Vienna all’Ucraina ecco tutti i nuovi voli annunciati da Ryanair

Nel corso delle ultime due settimane Ryanair ha annunciato una raffica di nuovi collegamenti dall’Italia.
Da Rimini la compagnia decollerà alla volta di Vienna con due frequenze settimanali a partire dalla fine di marzo 2021. “Si riparte da dove ci erano fermati e siamo convinti che Vienna sarà una destinazione di successo che porterà molti turisti in Romagna e tanti romagnoli a visitare una delle capitali europee più affascinanti”, ha sottolineato Leonardo Corbucci, amministratore delegato di AIRiminum 2014 S.p.A.

Sempre a partire dalla fine di marzo 2021 partiranno anche i due voli settimanali tra Perugia e Vienna. “Siamo particolarmente fieri – ha spiegato Umberto Solimeno, direttore generale dell’Aeroporto Internazionale Umbria Perugia – di aver costruito un solido rapporto con la più grande compagnia aerea d’Europa. Vienna era stata annunciata per l’estate in corso dallo scalo internazionale di Perugia e quindi siamo particolarmente felici della conferma, che permetterà di collegare il nostro scalo e territorio ad un’altra importante nazione come l’Austria ed il suo aeroporto intercontinentale”.
Inoltre, la low cost ha annunciato anche altre due nuove rotte per l’Ucraina: Napoli-Kiev Boryspil (tre frequenze settimanali) e Pisa-Leopoli (due voli alla settimana) dalla fine di marzo 2021 che si aggiungono al niovo operativo per l’Ucraina annunciato a luglio da Ryanair e che include 4 rotte da Milano Bergamo per Kharkiv (2 voli a settimana), Odessa (2 voli a settimana), Kiev Boryspil (4 voli a settimana) e Leopoli (2 voli a settimana); 3 rotte da Roma Fiumicino per Kiev Boryspil (5 voli a settimana), Leopoli (2 voli a settimana) e Odessa (2 voli a settimana); 3 rotte da Bologna a Kiev Boryspil (3 voli a settimana), Odessa (2 voli a settimana) e Leopoli (2 voli a settimana); 1 rotta da Catania per Kiev Boryspil (2 voli a settimana).

Novità anche per il mercato interno dove Ryanair incrementerà il numero di voli sulle rotte da Torino per Catania e Bari. Alla luce della forte domanda da parte dei consumatori italiani, Ryanair opererà ora 10 voli settimanali (5 in più) tra Torino e Catania e 8 voli settimanali (3 in più) tra Torino e Bari, a partire dal 14 settembre 2020. Ryanair ha anche confermato che entrambe le rotte saranno operative anche per tutta la stagione invernale.

“Il veloce recupero del traffico da Torino sulle tratte nazionali, verso il sud e le isole, – ha detto Andrea Andorno, ad di Torino Airport – rappresenta una chiara indicazione di come le persone abbiano mantenuto la voglia di volare, comprendendo quanto sia sicuro viaggiare in aereo. L’importante crescita dal prossimo settembre in termini di frequenze annunciato da Ryanair proprio su molte delle tratte nazionali testimonia questo desiderio di ritorno alla normalità e soprattutto la volontà da parte del vettore di investire sempre maggiori risorse sullo scalo piemontese”.

News Correlate