domenica, 13 Giugno 2021

easyJet riprende a volare verso Italia, Spagna e Francia

easyJet riaccende i motori – tuttora al minimo come numero di volti a causa del coronavirus – annunciando la ripresa dall’1 luglio di alcune centinaia di collegamenti sospesi: fra 14 scali del Regno Unito e diverse mete turistiche ed ordinario, in particolare d’Italia, Spagna o Francia. Il via libera, hanno precisato i vertici aziendali, è stato reso possibile da un’iniezione di crediti nelle casse della società.

Inizialmente sono previsti da luglio 500 voli al giorno in più in Europa (dopo la piccola ripartenza del 15 giugno) su circa metà degli oltre 1000 collegamenti ordinari pre Covid. Con l’obiettivo di arrivare poi al 75% ad agosto. easyJet conta anche sugli accordi bilaterali che il governo britannico starebbe finalizzando – secondo i media isolani – con vari Paesi europei per introdurre da fine mese corridoi aerei tali da esentare i passeggeri dalla quarantena obbligatoria all’ingresso o al ritorno nel Regno: introdotta dall’8 giugno malgrado le contestazioni (anche legali) dei vettori.

News Correlate