sabato, 23 Gennaio 2021

Per la Festa nazionale degli Emirati Arabi Uniti le compagnie aeree spiccano il volo

Emirates, Etihad, flydubai, Air Arabia e Al Fursan hanno preso il volo contemporaneamente per celebrare la 47ª Giornata nazionale degli Emirati Arabi Uniti, nonché per commemorare l’eredità e i valori di HH Sheikh Zayed, il padre fondatore degli Emirati Arabi Uniti. La formazione in volo di oggi mira a mostrare la storia del successo dell’aviazione del paese al mondo.

Lo spettacolare flypast è una pietra miliare dell’aviazione civile mondiale e un UAE ha coinvolto oltre 11 aeromobili: un Boeing 737 MAX 8 di flydubai (Zayed 1), un Airbus A320 di Air Arabia (Zayed 2), un Airbus A380 di Etihad (Zayed 3) e un Airbus A380 (Zayed 4) della compagnia aerea Emirates, nonché sette aeromobili acrobatici Al Fursan dell’Air Force degli Emirati Arabi Uniti. Tutti gli aerei commerciali all’interno della formazione erano decorati con decalcomanie ‘Year of Zayed’. Questa è anche la prima volta che questa combinazione unica di tipi di aeromobili vola in formazione.

L’aereo è stato orgogliosamente comandato dal capitano Adrian Smith di flydubai, da Nadhem Al Hamad di Air Arabia, dal capitano Richard Dyson di Etihad Airways e dal capitano Abbas Shaban di Emirates. La squadra di Al Fursan era guidata dal tenente colonnello Nasser Al Obaidli.

L’accurata formazione aerea detta a ‘scalinata’ è stata la coreografica che ha dato inizio a questa mattina a partire dalle 13:00, quando l’aereo è decollato dall’aeroporto internazionale Al Maktoum di Dubai. Una volta che tutti gli aerei hanno stabilito le loro posizioni di tenuta con altitudini che vanno da 2.000 piedi a 5.000 piedi con una separazione verticale di 1.000 piedi, la formazione è iniziata. Sopra i cieli di Ras Al Khaimah, ogni velivolo ha regolato la sua velocità e si è girato per ottenere una formazione di scia. Gli aerei sono quindi scesi nella loro posizione e la separazione verticale è stata ridotta a 300 piedi.

A volare per primo nella formazione ‘Year of Zayed’ era flydubai, con una velocità di crociera di 1.000 piedi e una velocità di 210 nodi, seguita da vicino da Air Arabia, in linea di poppa e salito a un’altitudine di 1.300 piedi. Poi è arrivato l’Etihad Airbus A380 a due piani, che seguiva i primi due aerei e volava a 1.600 piedi, intensificato dall’Airbus Airbus A380 che volava alla massima altezza a 1.900 piedi per fare spazio ai sette jet Al Fursan disposti in una formazione a freccia pronti a rilasciare le loro scie di fumo tinte dei colori della bandiera degli Emirati Arabi Uniti.

La congiunta formazione aerea degli Emirati Arabi Uniti ha volato con precisione attraverso la costa degli Emirati Arabi, partendo da Ras Al Khaimah, proseguendo per Um Al Quwain e Ajman, e passando poi per monumenti come la Sharjah Corniche, le Isole Palm e del Dubai con il Burj Sullo skyline di Khalifa sullo sfondo e infine attraversando la Corniche di Abu Dhabi e la Moschea di Sheikh Zayed, dove tutti gli aerei si sono poi divisi e hanno proseguito per i loro rispettivi aeroporti per l’atterraggio.

News Correlate