martedì, 24 Novembre 2020

I vettori italiani: urgente sbloccare i 130mln già approvati e stanziati per il trasporto aereo

Le compagnie aeree private italiane Air Dolomiti, Blue Panorama Airlines e Neos chiedono al Governo italiano di agire con la massima rapidità per lo sblocco dei fondi finalizzati all’aiuto del settore del trasporto aereo e già approvati con decreto n.34 del 19 maggio 2020. Art. 198, poi convertito in legge il 17 luglio 2020. Si tratta di 130 milioni di euro a sostegno delle compagnie aeree private italiane che, ad oggi, non sono ancora stati distribuiti.

Nell’ottobre 2020 il Governo italiano ha inviato la notifica alla commissione europea finalizzata all’approvazione, in quella sede, all’erogazione del contributo. La Commissione Europea ha inviato le sue osservazioni ed è in attesa di ulteriori chiarimenti da parte del nostro Governo.

A partire da marzo 2020 il settore dell’aviazione civile ha dovuto affrontare una gravissima crisi dovuta agli effetti dell’epidemia da covid-19. I provvedimenti di questi giorni, l’introduzione di nuove limitazioni o di un nuovo lockdown decisi dal Governo aggraveranno ancor di più questa crisi e renderanno necessario un ulteriore intervento con altri contributi a fondo perduto per tenere in vita un settore strategico per l’economia italiana,si legge ancora nella nota congiunta firmata dai tre vettori.

News Correlate