domenica, 26 Maggio 2024

Ita Airways, decolla il nuovo nuovo volo diretto tra Roma e Chicago

È partito questa mattina, lunedì 8 aprile, con il nuovo Airbus A330neo, il primo volo diretto Ita Airways dall’aeroporto di Fiumicino allo scalo di Chicago O’Hare. Il volo ha sei frequenze settimanali da Fiumicino, con partenza alle 9.20, che diventeranno sette a giugno e di nuovo sei ad ottobre. Alla cerimonia del taglio del nastro inaugurale, Emiliana Limosani, Chief Commercial Officer Ita Airways e Ceo di Volare, il Presidente Enac, Pierluigi Di Palma, il Sindaco e l’assessore alle Attività Produttive di Fiumicino, Mario Baccini e Raffaello Biselli, e per Aeroporti di Roma Ivan Bassato, Chief Aviation Officer, e Federico Scriboni, Head of Aviation Business Development. A bordo del volo inaugurale, gli amministratori delegati e presidenti rappresentanti dei principali gruppi del travel italiano.

“Siamo orgogliosi di inaugurare il nuovo volo diretto tra Roma e Chicago – ha dichiarato Limosani – Questa nuova destinazione, la settima in Nord America, arricchisce ulteriormente il network intercontinentale di Ita Airways e consolida la nostra espansione verso gli Stati Uniti, primo mercato internazionale per la nostra compagnia. I molteplici collegamenti da Roma Fiumicino con New York, Boston, Washington, Miami, Los Angeles, San Francisco, a cui si aggiunge la nuova Chicago, rafforzano la nostra presenza sul mercato USA, al centro della nostra strategia commerciale, aggiungendo un ulteriore punto di accesso non solo per il traffico point to point, ma anche per le prosecuzioni verso altre destinazioni all’interno del Paese”.

“L’inaugurazione di una nuova rotta del nostro hub carrier per gli Stati Uniti è un ottimo motivo per festeggiare – ha detto Bassato – Con l’ingresso di Ita su Chicago, Fiumicino incrementa ulteriormente l’offerta di lungo raggio sul Nord America che, dopo i numeri record registrati lo scorso anno, continua il trend di sviluppo: quest’estate Roma sarà collegata a 18 scali tra Stati Uniti, Canada e Messico, arrivando ad offrire fino a 39 partenze al giorno, ben 5 in più rispetto ai livelli già molto alti della scorsa estate, a conferma del ruolo di Fiumicino quale hub di riferimento per il Paese”.

“È tornata la voglia di volare – ha commentato a sua volta Di Palma – e l’avvio di questa nuova rotta è un’ulteriore dimostrazione di come il mercato sia in crescita ed abbia definitivamente superato la crisi degli ultimi anni. I dati di traffico registrano infatti numeri superiori al periodo pre-Covid grazie a una ripresa rapida del sistema dell’aviazione civile del nostro Paese”.

Grazie anche all’avvio del volo Roma-Toronto dal prossimo 10 maggio, la compagnia offrirà 140 voli settimanali tra l’Italia e il Nord America.

News Correlate