mercoledì, 8 Febbraio 2023

Ita Airways fa rotta alle Maldive, al via il volo diretto da Roma

Parte domani, sabato 17 dicembre, il primo volo diretto operato da Ita Airways che collega Roma Fiumicino a Malè (Maldive), con l’Airbus A350, ammiraglia della compagnia. Il nuovo collegamento vrà un numero di frequenze settimanali variabile durante la stagione, per assecondare la prevista domanda: da due frequenze operate di sabato e domenica (il 17, 18 dicembre e dal 28 gennaio al 25 marzo) a tre frequenze settimanali (dal 21 al 25 dicembre e dal 19 al 22 gennaio), a quattro frequenze settimanali (dal 26 dicembre al 1 gennaio e dall’11 al 15 gennaio), a cinque frequenze settimanali (dal 2 all’8 gennaio) con partenza dall’aeroporto di Roma Fiumicino alle ore 22.15 e arrivo all’aeroporto internazionale di Velana – Malè alle ore 11.25, ora locale. L’operativo da Malè è previsto dal 18 dicembre 2022 al 15 aprile 2023 alle 13.25, ora locale, e atterraggio a Roma Fiumicino alle 19.30/19.45. Il volo sarà operato fino al 15 aprile 2023, permettendo ai vacanzieri italiani di scegliere le Maldive anche per le vacanze di Pasqua.

Ita Airways espande così la sua presenza sul mercato intercontinentale, affacciandosi sull’Oceano Indiano e rispondendo alla domanda sempre più forte della clientela verso una delle mete più ambite del turismo mondiale, le Maldive. Questo nuovo collegamento intercontinentale si aggiunge agli otto già operati da Ita Airways con volo diretto su New York, Los Angeles, Boston, Miami, Buenos Aires, San Paolo, Tokyo e Nuova Delhi.

“Il nuovo collegamento intercontinentale è volto a sviluppare ulteriormente il nostro network individuando le destinazioni con maggior potenzialità e di maggior interesse non solo per il cliente finale ma – ha detto Emiliana Limosani, Chief commercial officer di Ita Airways e Ceo Volare – anche per i partner commerciali, tour operator e agenzie di viaggio specializzate sulla destinazione. I passeggeri Ita Airways potranno raggiungere le Maldive anche con comode connessioni non solo dall’Italia ma da tutta Europa”.

“L’Italia è da sempre uno dei nostri mercati chiave, storicamente importante per l’industria del turismo maldiviano. I turisti del bel Paese – ha detto Thoyyib Mohamed, a.d. di Visit Maldives – sono stati i primi a visitare le Maldive quando abbiamo avviato lo sviluppo turistico esattamente 50 anni fa. Siamo davvero entusiasti di questa nuova connessione diretta tra i due Paesi. Attualmente l’Italia è il 5° mercato in termini di volume di arrivi con oltre 80.000 visitatori (5,4% della quota di mercato totale)”.

News Correlate