domenica, 18 Aprile 2021

Japan Airlines continua taglio assunzioni fino al 90%, situazione simile anche per ANA

Per il secondo anno di fila Japan Airlines (Jal) ridurrà drasticamente il numero delle assunzioni annuali, fino al 90% dall’anno scorso, a causa dello stallo della domanda sul comparto aereo. Il congelamento dei nuovi posti di lavoro riguarderà le categorie del personale di volo, lo staff aeroportuale, e il settore specializzato nella manutenzione. Le offerte di lavoro comprenderanno invece solo i piloti e i nuovi impiegati con disabilità. Rispetto ai 2.300 assunti nell’aprile dello scorso anno, all’inizio della diffusione della  pandemia del coronavirus, il secondo vettore aereo del Paese darà lavoro a circa 200 candidati, dopo la riduzione dell’80% dei voli internazionali e le previsioni ancora fosche sulla ripresa del comparto.
Nella stessa situazione anche la prima compagnia aerea del Paese, la Ana Nippon Airways (Ana) che ha previsto un numero analogo di assunzioni per il prossimo anno fiscale, in prevalenza piloti.

News Correlate