mercoledì, 20 Gennaio 2021

Lupi: per Alitalia o Etihad o il baratro

Alitalia ha due opzioni per il suo futuro: il piano di rilancio di Etihad oppure il baratro. Il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, interpellato sui 2.251 esuberi previsti dal piano della compagnia emiratina, a margine dell'assemblea di Federchimica, non sembra lasciare margini sulla trattiva con la compagnia di Abu Dhabai. "I sindacati fino ad oggi hanno dimostrato una grande responsabilità e sanno che esistono queste due opzioni" aggiunge Lupi sottolineando che "c'è finalmente un grande piano che porterà Alitalia ad essere tra le prime compagnie del mondo. Continueremo a lavorare, azienda, sindacati e governo a supporto, affinché si trovi la soluzione anche per quanto riguarda gli esuberi" conclude Lupi.
E a proposito delle voci secondo cui Air France abbia inviato una lettera a Bruxelles nella quale contesterebbe il progetto Etihad-Alitalia, arrivano le rassicurazioni del commissario europeo all'Industria Antonio Tajani. "Ognuno può presentare i documenti che vuole – dice Tajani – ma finché la maggioranza del pacchetto azionario rimane in Europa non mi pare che ci sia nulla di contrario alle regole europee. Si tratta di una compartecipazione ad una società in cui la maggioranza è in mano all'Europa e in questo caso all'Italia".

News Correlate