mercoledì, 27 Gennaio 2021

Ora nel network Emirates c’è anche l’Ungheria

Emirates dal mese di ottobre inizierà a servire l’Ungheria con un volo giornaliero. Dal 27 ottobre offrirà 278 posti sulla rotta Dubai-Budapest, a bordo di un A330-200 con configurazione a 2 classi.
Il lancio della nuova rotta coincide con l’apertura in città del Customer Contact Center della compagnia aerea. Unitamente, la nuova sede di Emirates ed il Customer Contact Center supporteranno 300 posti di lavoro locali, con un conseguente investimento di svariati milioni di dollari nell’economia locale.
“La connettività e la mobilità – ha detto Tim Clark, presidente di Emirates – sono fondamentali nell’economia globale odierna, ed il nostro servizio verso Budapest aprirà un mondo di opportunità per gli ungheresi che attraverso il nostro hub di Dubai potranno raggiungere destinazioni attualmente poco servite, tra cui Sydney, Taipei e Phuket. Queste connessioni vitali creeranno nuova domanda di viaggi, contribuiranno a rafforzare il commercio bilaterale con i mercati dell’Est ed ingrandiranno la competitività dell’economia ungherese. Budapest sarà la terza destinazione europea verso la quale abbiamo lanciato i nostri servizi in questo anno finanziario, mettendo in evidenza il nostro costante investimento nella regione”.
“Abbiamo lavorato sodo con Emirates negli ultimi cinque anni per inserire Budapest nel suo network e non ho alcun dubbio che questo nuovo servizio giornaliero sarà estremamente proficuo nel collegare l’Ungheria al mondo”, ha commentato Jost Lammers, ceo del Budapest Airport.
Il volo EK111 partirà da Dubai alle 8.20 ed arriverà all’aeroporto di Budapest alle 11.35. Il volo di ritorno, l’EK112, partirà da Budapest alle 15.05 ed arriverà al Dubai International Airport alle 23.30.  
Oltre a Budapest, Emirates è in procinto di lanciare altre 2 rotte in Europa: Oslo il 2 settembre e Bruxelles il 5 settembre.

News Correlate