sabato, 5 Dicembre 2020

Via libera dal governo a privatizzazione Air India

Il governo indiano ha concesso il suo accordo di principio all’avvio di un processo di privatizzazione di Air India, la compagnia di bandiera che ha debiti valutati a oltre sette miliardi di euro. Inoltre, è stata anche accettata la proposta del ministro dell’Aviazione civile per la formazione di un gruppo presieduto dal ministro delle Finanze per decidere le modalità del disinvestimento”.    Attualmente Air India ha una quota del 14% del mercato aereo indiano mentre il restante 86% è in mano di un gruppo di vettori privati (Indigo, Jet Airways, GoAir e SpiceJet). Nell’anno fiscale 2015-16 le sue perdite sono state di quasi 500 milioni di euro. Per l’anno fiscale 2016-17 gli analisti si attendono comunque un miglioramento del margine di profitto operativo.

News Correlate