giovedì, 22 Aprile 2021

Medio Oriente, Sud-Est asiatico e Australia al centro delle novità di Qatar Airways

Qatar Airways continua ad allargare i propri orizzonti rafforzando la presenza nei sei continenti e moltiplicando le soluzioni di viaggio disponibili per i passeggeri che desiderano esplorare il mondo o che hanno l’esigenza di viaggiare per lavoro. L’estate 2017 della compagnia è stata infatti caratterizzata da una forte espansione in termini di: lancio di nuove rotte, incremento di frequenze verso alcune destinazioni e upgrade di aeromobili per offrire maggiore comfort e capacità aggiuntiva sui collegamenti esistenti. Tra le regioni protagoniste di questo ampliamento campeggiano Medio Oriente, Sud-Est asiatico e Australia.
Sull’Australia la compagnia opererà con nuove frequenze e maggiori posti disponibili. È stato introdotto il moderno aeromobile Airbus A380 sulla rotta di Melbourne, la prima destinazione di Qatar Airways in Australia. Ad essa sono stati aggiunti in seguito i collegamenti con Perth, Sydney e Adelaide, mentre, a partire da febbraio 2018 verrà lanciata una nuova rotta su Canberra.
Verranno offerti collegamenti quotidiani da Doha via Sydney: il secondo volo giornaliero di Qatar Airways su Sydney proseguirà su Canberra, mentre il ritorno sarà Canberra-Sydney-Doha. In Medio Oriente, invece, il Sultanato dell’Oman, viene ora servito dalla compagnia con tre basi e ben 59 frequenze settimanali. Oltre al collegamento con la capitale, Muscat, lanciato nel 2000 e quello con Salalah, operativo dal 2013, Qatar Airways offre, dall’8 agosto 2017, 3 voli settimanali tra Doha e Sohar.
Procedendo verso Est, Qatar Airways ha annunciato un quarto e un quinto servizio non stop da Doha a Colombo, disponibili rispettivamente dall’1 agosto e dall’1 settembre 2017. Inoltre, due dei voli giornalieri saranno serviti dagli aeromobili B777-300ER per soddisfare l’aumento della domanda di viaggio da e verso lo Sri Lanka. Qatar Airways supporta l’elevata domanda aggiungendo un nuovo volo giornaliero sulla rotta Doha – Kathmandu a partire dall’1 settembre. La frequenza è servita da un Airbus A320, in partenza da Doha all’1.25 e con arrivo a Kathmandu alle 8.55.
Dhaka viene servita, dall’1 settembre 2017, con un terzo volo giornaliero. Il nuovo collegamento verrà operato con un moderno Airbus A320, incrementando così di notevolmente l’attuale capacità settimanale. I luoghi della Thailandia saranno raggiungibili grazie all’aggiunta di una nuova frequenza giornaliera per Krabi, a partire dall’1 dicembre 2017. Verrà inoltre introdotto un volo stagionale su Chiang Mai, con 4 collegamenti settimanali operativi da dicembre 2017 a maggio 2018 e serviti da un aeromobile widebody. La compagnia opera complessivamente su quattro basi in Thailandia, ovvero Bangkok, Phuket, Krabi e Chiang Mai.
Qatar Airways ha inoltre annunciato collegamenti extra con le città di Ho Chi Minh e Hanoi, per soddisfare l’aumento della domanda di turisti e viaggiatori d’affari per il Vietnam. I passeggeri potranno ora usufruire di un nuovo volo giornaliero diretto per Hanoi, che si aggiunge ai collegamenti esistenti da Doha via Bangkok, raddoppiando così la capacità per questa destinazione. Il servizio quotidiano verso Ho Chi Minh passerà a una frequenza di 10 voli settimanali a partire dal 1° gennaio 2018.

News Correlate