venerdì, 17 Settembre 2021

Ryanair, O’Leary: con Enac accordo su ripresa traffico aereo. Non temiamo Ita

“Abbiamo avuto un incontro molto positivo con Enac, con il presidente Di Palma. Ci siamo accordati sul mettere insieme una squadra che possa parlare di strategie per il recupero e il ripristino del traffico e del turismo per il mercato italiano”. Lo ha detto l’ad di Ryanair, Michael O’Leary, durante la conferenza stampa di presentazione dell’operativo invernale 2021 per Roma.

“Abbiamo parlato – ha spiegato O’Leary – di diversi argomenti: l’accelerazione della ripresa del traffico in Italia post-Covid, il transfer degli slot da Alitalia a Ita, il decreto Rilancio, la riduzione dei movimenti a Ciampino, la nostra proposta di aprire due nuovi hangar a Milano Bergamo, il che porterebbe ulteriore crescita anche in termini occupazionali con l’aggiunta di altri 150 posti di lavoro in loco. Il nostro impegno – ha aggiunto – è di lavorare insieme a Enac per accelerare il più possibile la ripresa e la crescita del traffico e del turismo nel mercato italiano”.

Quindi l’ad ha parlato di Alitalia annuciando che “la messa a bando dell’handling o del brand di Alitalia non ci interessa”. “Non temiamo competizione e concorrenza da Ita – ha proseguito -, perché sarà una compagnia molto più piccola, con 50-60 aeromobili, mentre Ryanair in Italia, per l’estate 2022 dovrebbe avere circa 200 aeromobili. Ciò che è importante è che si stia risolvendo questa stasi, questa incertezza, che non fa bene al mercato italiano e ai consumatori. Siamo sollevati che si stia andando verso la risoluzione della situazione di Ita. Speriamo possa avere successo. Abbiamo chiesto e continuiamo a reiterare – ha detto – che gli slot di Alitalia che non sono utilizzati, a Fiumicino, Linate e Malpensa, vengano rilasciati per consentire a Ryanair e ad altre compagnie aeree di utilizzarli”, ha concluso.

News Correlate