mercoledì, 23 Settembre 2020

Ryanair taglierà 650 rotte in Spagna per aumento tasse aeroportuali

Dal 30 marzo soprressi diversi voli su Madrid e Barcellona.A meno che Aena non faccia passo indietro

Detto fatto. Come annunciato qualche mese fa, Ryanair ha deciso di tagliare l'offerta di collegamenti dagli aeroporti spagnoli di Madrid e Barcellona rispettivamente del 35% e del 23% a causa  dell'aumento delle tasse aeroportuali. Complessivamente verranno soppresse 648 rotte, con una conseguente perdita di 4,5 milioni di passeggeri e 4.500 posti di lavoro. "La misura sarà operativa dal 30 marzo prossimo, salvo che Aena non ripristini le tasse preesistenti" ha assicurato Michael Cawley, vicepresidente della compagnia.
Ryanair stima l'aumento di tasse introdotto da Aena quattro volte superiore alla media che la compagna low cost paga nei 170 aeroporti in cui opera e causa di un aumento delle spese fra i 75 e gli 80 milioni di euro, rispetto a quelle destinate a quelle pagate nel 2012.
Fra le rotte che saranno cancellate, i collegamenti con Almeria, Ancona, Bari, Girona, Eindhoven, Faro, Francoforte, Genova, Londra, Gatwick, Poznan, Stoccolma, Torino e Verona. Secondo le stime di Ryanair, la riduzione dei collegamenti comporterà per Aena perdite di 25 milioni di euro.

News Correlate