sabato, 8 Maggio 2021

Ue sul caso Alitalia: situazione Air France e Lufthansa diversa

La situazione di Air France e Lufthansa a fine 2019 era diversa da quella in cui si trova oggi Alitalia. Un portavoce dell’esecutivo di Bruxelles ha spiegato che, per quello che riguarda gli aiuti di Stato, “la Commissione Ue ha applicato la stessa valutazione” fatta per Alitalia “ad altre compagnie nella stessa situazione, comprese Corsair e Tap. Al contrario, Air France e Lufthansa non erano in difficoltà alla fine del 2019”. Ed il contesto, ha sottolineato, è diverso anche per il taglio degli slot chiesto dall’Ue. “Air France e Lufthansa hanno dovuto cederne dove avevano una presenza significativa per garantire una concorrenza effettiva”, mentre per Alitalia si tratta di dimostrare la discontinuità economica tra la vecchia e la nuova compagnia. Intanto, nel dialogo tra l’esecutivo italiano e Bruxelles su Alitalia restano ancora alcuni nodi da sciogliere sul brand, sul trasferimento degli asset e sulla cessione degli slot. La Commissione Ue vuole valutare il pacchetto proposto dal governo nel suo insieme e si aspetta che la cessione degli slot sia proporzionale al ridimensionamento della flotta e del personale, spiegano le stesse fonti, evidenziando che i negoziati a livello tecnico proseguono anche sulla discontinuità del perimetro aziendale di Ita.

News Correlate