venerdì, 24 Giugno 2022

Vendita Ita, Altavilla: lavoriamo per chiudere entro giugno

Archiviata la vertenza Covisian-Almaviva ora in casa Ita ci si concentra sulla vendita della nuova compagnia di bandiera. “Per quello che mi riguarda l’obiettivo non è cambiato, lavoriamo con l’ottica di chiudere entro fine giugno. Se ci riusciamo o no lo vedremo più avanti”, ha dichiarato il presidente Alfredo Altavilla. “Mi pare di capire – ha spiegato – che anche la presidenza del Consiglio non abbia nessuna intenzione di muovere la deadline”.

Le offerte arrivate al ministero dell’Economia e delle Finanze sono due: quella di Msc-Lufthansa e quella del fondo Usa Certares, con la prima che sembra essere la più forte, sia sotto il profilo industriale che finanziario. Gruppo Aponte e Lufthansa avevano già presentato una manifestazione di interesse lo scorso gennaio e la cifra che circolava si aggirava tra 1,2 e 1,5 miliardi di euro per una quota di maggioranza. Il fondo Usa offre invece una partnership commerciale, senza una partecipazione nel capitale, con Air France-Klm e Delta Airlines, e secondo indiscrezioni valuterebbe Ita tra i 650 e gli 850 milioni.

News Correlate