domenica, 19 Maggio 2024

MSC World Europa arriva Napoli, 4 mln di pax in Italia nel 2023

Nel 2023 MSC Crociere conta di avere oltre 4 milioni di passeggeri movimentati nei porti italiani con la propria flotta  (oggi di 21 navi, da giugno 22) il che significa 28 milioni di pernottamenti. In termini ‘alberghieri’, ha spiegato Leonardo Massa, managing director di MSC Crociere, “offriamo più di 40mila camere per circa 95mila ospiti contemporaneamente sulle navi settimanalmente. Negli ultimi 8 mesi  abbiamo varato tre navi investendo oltre 3 miliardi di euro per 7mila e 200 camere l’equivalente di 100 hotel da 72 camere”. E Napoli, in questo ambito, riveste ormai un ruolo centrale con 83 scali previsti nell’anno per oltre 415mila passeggeri in una logica di ‘destagionalizzazione’.

L’occasione per fare il punto sulle attività e le prospettive del gruppo che fa capo all’imprenditore Gianluigi Aponte è stato l’arrivo nello scalo campano della nuova ammiraglia, la MSC World Europa, “la nave più ‘sostenibile’ all’interno del panorama crocieristico mondiale per le tecnologie utilizzate”, ha detto Massa in una cerimonia svoltasi alla presenza, fra gli altri, oltre che del comandante della nave, Dino Sagani, del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, dell’assessore regionale al Turismo, Felice Casucci, del presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, Andrea Annunziata.

“La città rappresenta per la compagnia un luogo di singolare importanza perché, oltre ad ospitare i nostri uffici con oltre 700 dipendenti ed il centro di formazione di eccellenza MSC Training Center, è una tappa strategica dei nostri itinerari nel Mediterraneo”, ha evidenziato Massa.

La nave farà tappa a Napoli ogni lunedì per tutta l’estate, per un itinerario che comprende toccate a Genova, Messina, Malta, Barcellona e Marsiglia. “A Napoli stiamo vivendo una straordinaria stagione nel settore marittimo – ha detto il sindaco Manfredi ringraziando la famiglia Aponte – che vede una sempre più forte integrazione con la città. In questo quadro si inserisice anche la prossima inaugurazione del piazzale in prossimità della Stazione Marittima”.

E sulla necessità di lavorare per costruire un’offerta turistica adeguata alla domanda dei crocieristi ha insistito l’assessore regionale
Casucci.

“Oggi registriamo un segnale importantissimo per Napoli – ha detto il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, Annunziata – con navi che inquinano pochissimo e che faranno scali anche d’inverno. Lavoriamo in grande sinergia con Comune e Regione”.

News Correlate