martedì, 26 Gennaio 2021

A Natale niente viaggi sulla neve, deroghe per raggiungere i cari

La parola d’ordine è massima cautela. E così i viaggi di Natale, se saranno ammessi, saranno solo dentro la regione di residenza mentre resta aperta la questione degli spostamenti tra le Regioni, col rientro a casa per Natale.

Assodato che non ci sarà alcun ‘liberi tutti’ per le feste nè tantomeno vacanze sulla neve, si tratta nella maggioranza e nell’interlocuzione con gli esperti sugli spostamenti tra regioni per raggiungere i propri cari. Da stabilire ancora limiti e deroghe; un’ipotesi è di permettere il ritorno alla residenza e il ricongiungimento con genitori anziani (con autocertificazione).

Altri nodi sono le seconde case, quelle di vacanza, e i rientri dall’estero. Sul primo tema si valuta la soluzione francese: permettere di raggiungere le abitazioni in montagna, ma con impianti sciistici e ristoranti chiusi per evitare assembramenti. Ciò porterebbe comunque a un parziale svuotamento di grandi città – ad esempio Milano – e a spostamenti massicci e pericolosi di persone. Se invece ci si vuole inoltrare all’estero, magari in Paesi che non chiuderanno gli impianti da sci – come Svizzera e forse Austria -, al ritorno potrebbe esserci la quarantena obbligatoria e il tampone. Per sciare sulle montagne italiane, invece, tutto rimandato a dopo le Feste, dunque alla metà di gennaio.

News Correlate