Al Louvre biglietti taroccati made in Cina

Migliaia tagliandi fasulli scoperti grazie a bassa qualità della carta

Dopo furti e borseggi, il Louvre, uno dei monumenti simbolo di Parigi, finisce di nuovo sulle prime pagine. Questa volta a causa di alcuni biglietti taroccati made in China. Ad agosto, infatti, diverse decine di turisti cinesi sono stati fermati muniti di falsi biglietti di ingresso al museo. Il danno economico subito dal Louvre non è stato ancora quantificato. I primi biglietti falsi sono stati scoperti lo scorso 12 agosto. Ad attirare l'attenzione dei custodi del museo è stata la bassa qualità della carta utilizzata per i falsi. Nei giorni seguenti altri tagliandi sospetti sono stati individuati agli ingressi. La dogana belga, allertata dalle autorità francesi, ha intercettato a fine agosto 4.000 biglietti del Louvre contraffatti nascosti in un pacco proveniente dalla Cina.

News Correlate