mercoledì, 23 Giugno 2021

Boom di turisti sulle spiagge, giugno e luglio top nel decennio

Scenario completamente diverso sulle spiagge italiane da un anno all’altro. Se nel 2014 di questi tempi i bagnini erano in spiaggia con le felpe e piogge e temperature inferiori alla media avevano condizionato le vacanze al mare degli italiani, nei mesi di giugno e luglio 2015, complici le ottime condizioni meteo, gli stabilimenti balneari hanno lavorato a pieno ritmo con incrementi delle presenze fino al 30% in Campania e Sicilia, anche se il ‘tutto esaurito’ si è registrato solo nei weekend. A tracciare un primo quadro dell’andamento delle vacanze al mare è Riccardo Borgo, Presidente del S.I.B. Sindacato Italiano Balneari, che parla di “segno positivo praticamente in tutti i litorali italiani nei primi due mesi estivi”.

Buono anche l’afflusso dei turisti stranieri che hanno scelto gli stabilimenti balneari italiani per trascorrere la propria vacanza. Sono aumentati i russi e i cinesi, ma anche gli americani, gli inglesi e i tedeschi. Tra i servizi maggiormente apprezzati: la possibilità di mangiare sotto l’ombrellone e il wifi gratuito. “Ci auguriamo che questo trend positivo continui anche ad agosto – conclude Borgo – che anche quest’anno si conferma il mese preferito dagli italiani per le vacanze, già oggi, però, possiamo affermare che i primi due mesi estivi del 2015 sono stati i migliori dell’ultimo decennio”.

News Correlate