mercoledì, 17 Aprile 2024

Il virus circola ancora ma da giovedì stop ad altre restrizoni

Il trend generale di miglioramento della curva epidemica da Covd-19, in Italia come in vari Paesi Ue, non deve spingere a facili entusiasmi: la circolazione del virus SarsCoV2 nel nostro Paese è, infatti, ancora elevata ed in alcune regioni del Centro-Sud si intravedono primi, preoccupanti segnali di un’inversione di tendenza, con i contagi nuovamente in lieve crescita.

Nel frattempo è iniziato il graduale allentamento delle misure e la prossima tappa è il 10 marzo, con la riapertura alle visite negli ospedali. E sempre dal 10 marzo sarà nuovamente possibile consumare cibi e bevande in teatri, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in tutti i luoghi in cui svolgono eventi sportivi. Il 31 marzo scadrà poi lo stato di emergenza e il 15 giugno finirà invece l’obbligo di vaccinazione per gli over 50. L’ipotesi su cui si lavora è appunto quella di un allentamento progressivo delle misure, come l’obbligo di mascherina al chiuso e l’obbligo del green pass, a partire dal 31 marzo: prima per le attività all’aperto e poi per quelle al chiuso.

News Correlate