sabato, 23 Ottobre 2021

Di Maio: turismo delle radici può fare da volano nel rilancio post-Covid  

“Nel Pnrr trova anche finanziamento il progetto ‘Il turismo delle radici: un investimento per il rilancio dell’Italia post Covid-19″, che mira alla promozione dei circuiti turistici meno noti, rivolgendosi a un bacino di circa 60/80 milioni di italiani o italo-discendenti all’estero”. Lo ha ricordato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio intervenendo al ‘Festival delle città’, spiegando che “il turismo di ritorno, concentrandosi sui piccoli borghi italiani, può contribuire a rivitalizzare l’economia locale, favorire l’occupazione giovanile, recuperare le abitazioni storiche, dando vita ad un turismo che sia anche ecosostenibile. Si tratta di un progetto che realizziamo in stretta collaborazione con gli enti locali e, in particolare, con le Regioni”.

News Correlate