domenica, 21 Aprile 2024

Incidente Ethiopian, Boeing ammette responsabilità: accordo con parenti

Boeing ha accettato la responsabilità per il disastro aereo del 737 Max della Ethiopian Airlines, avvenuto nel marzo 2019 e costato la vita a 157 persone, tra cui l’archeologo ed ex assessore regionale ai beni culturali della Regione siciliana Sebastiano Tusa. Secondo il Wall Street Journal, il costruttore di aerei avrebbe raggiunto un accordo con le famiglie delle vittime. Queste ultime si sono dette d’accordo nel non perseguire risarcimenti o indennizzi punitivi. Le famiglie comunque potranno ancora chiedere un processo per cercare forme di indennizzo o raggiungere accordi attraverso una mediazione con Boeing.

News Correlate