giovedì, 13 Maggio 2021

Per 4 mesi a Mosca il meglio del Made in Italy

Al via Exhibitaly nell’ex fabbrica di cioccolata Krasni Oktiabr

Il made in Italy invade per quattro mesi il cuore di Mosca: l'ex fabbrica di cioccolata Krasni Oktiabr, icona architettonica della città, diventa la vetrina di "Exhibitaly, le eccellenze italiane d'oggi", una inedita rassegna di mostre, eventi e incontri inaugurata ieri sera dal ministro delle politiche agricole Mario Catania per promuovere i settori di punta dell'economia del Belpaese, dalla moda al design, dall'enogastronomia al turismo e all'innovazione tecnologica.
Accanto a "The energy show", due mostre dedicate all'energia elettrica, curate dall'Enel per i suoi 50 anni, in programma altri tre grandi eventi: una mostra dedicata al design legato alla casa (11-28 ottobre), una alla moda (7-26 novembre) e un'altra all'innovazione (5 dicembre 2012 – 6 gennaio 2013). Parallelamente vi saranno molte iniziative collaterali (sfilate, workshop, degustazioni) e arriveranno capolavori di famosi artisti del Rinascimento italiano (si parla di Tiziano, mentre é già sicuro il Codice del volo di Leonardo da Vinci), nonché opere di rilievo dell'arte contemporanea. Per un mese e mezzo, inoltre, da oggi al 28 ottobre, il Patriarshi most, l'adiacente ponte pedonale sulla Moscova di fronte alla Basilica di Cristo Salvatore, diventerà una vera e propria vetrina delle eccellenze italiane, con una decina di oggetti iconici dentro grandi teche trasparenti per uno scenografico racconto del made in Italy di qualità. E così i moscoviti possono passeggiare tra i manichini di oltre tre metri vestiti da Valentino ed Ermenegildo Zegna e la maxi zeppa multicolore di Salvatore Ferragamo, o tra due sculture giganti di pasta e bottiglie di vino ispirate ad Arcimboldo. O, ancora, tra le sedie monopezzo Kartell disegnate da Philippe Stark. Gli appassionati di motori, invece, potranno ammirare la prima Ferrari a quattro ruote motrici (il modello FF-Gdi V12) e due moto punta di diamante del gruppo Piaggio: la superbike Aprilia Rsv4 e la vespa 946.

News Correlate