martedì, 18 febbraio 2020

Porti, Nerli: se arriva authority, si abolisca ministero trasporti

Presidente Assoporti: d’accordo sui maggiori poteri da dare alle autorità portuali

"Se passa l'idea di istituire un'Authority dei trasporti, allora bisogna abolire il ministero. Sui porti l'autorità vigilante che garantisce la correttezza del mercato, attraverso le autorità portuali, è il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti". Lo dice il presidente di Assoporti, Francesco Nerli, che aggiunge: "sono invece d'accordo sui maggiori poteri da dare alle Autorità portuali per regolare i processi di mercato e rivendicare uno snellimento delle procedure". Secondo Nerli non è vero che il mercato sia bloccato nell'accesso ai servizi portuali, visto che prima dell'entrata in vigore della legge sui porti n. 84/94 "non esistevano i terminalisti mentre con quelle norme adesso ci sono. Il sospetto allora è che si voglia cacciare via quelli che ci sono – ha detto il presidente di Assoporti – per sostituirli con altri".

News Correlate