mercoledì, 26 febbraio 2020

Pronto a partire il governo Conte 2: che fine farà la delega al turismo?

Si allontana l’ipotesi di Dario Franceschini ai Beni Culturali nel nuovo governo Conte che vede la coalizione di Pd e Movimento 5 Stelle. L’ultimo ministro alla guida del ministero dei Beni culturali che aveva la delega al turismo sembra sempre più vicino a ricoprire la casella della Difesa. E intanto la delega al turismo sembra sparita dal toto-ministri di stamattina.

Quasi certo sembra dato il ritorno della delega al turismo al Mibac dopo che il ministro dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio l’aveva avocata al Mipaaft ma questo significherebbe ancora altri mesi di vuoto nell’attesa del nuovo passaggio da via XX Settembre al Collegio Romano.

Secondo quanto scrive ttgitalia.com, chiunque prenderà il posto di Centinaio difficilmente accetterà e prenderà per buone tutte le scelte effettuate dal suo predecessore, primo fra tutti il nuovo gruppo dirigente di Enit.

News Correlate