giovedì, 25 Febbraio 2021

A rischio fondi per le 5 città d’arte, manca dialogo con nuovo governo

Il ministro Gian Marco Centinaio “sblocchi’ i 6 milioni di euro stanziati dal precedente governo per la gestione dei flussi turistici nelle città d’arte”. Lo chiede in un post su Facebook l’assessore del Comune di Firenze Cecilia Del Re postando una foto della campagna già pronta da un anno e mezzo, dopo il tavolo condiviso con le altre città d’arte che aveva portato a un percorso condiviso anche con il ministero.

“Dal cambio del governo, però, siamo ancora in attesa di riprendere il dialogo con il nuovo ministro – aggiunge l’assessore fiorentino – così come di un necessario e urgente intervento normativo sulle locazioni turistiche. Da quel tavolo, poi, era conseguito anche lo stanziamento da parte del Cipe di 6 milioni di euro a favore delle 5 città d’arte, che da rappresentanti del ministero, ci è stato confermato trovarsi ancora dentro al Fondo sociale per lo sviluppo e la coesione, ma che se non verranno impegnati entro il 2019 rischiano di essere persi. Ci auguriamo che la tutela dei nostri centri storici continui ad essere sostenuta dall’attuale governo e non gravi solo sugli enti locali”.

 

News Correlate