mercoledì, 1 Febbraio 2023

Santanchè, il reddito? nessuno sarà lasciato indietro, puntiamo su formazione

“Nessuno sarà lasciato indietro”. Intervistata a Zona Bianca su Rete 4, la ministra del turismo Daniela Santanchè è tornata a parlare del reddito di cittadinanza ribadendo che il governo non abbandonerà nessuno. “Non siamo riusciti a toglierlo subito perché dobbiamo fare le norme che ci consentiranno di non lasciare indietro nessuno, ma i percettori di reddito occupabili, che vanno dai 18 ai 59 anni; avranno il reddito di cittadinanza fino ad agosto. E da gennaio però dovranno cominciare a fare la formazione per essere pronti, perchè nella nostra nazione siamo molto indietro come formazione in moltissimi mestieri. E quindi dovranno cominciare a fare questo con dei controlli”.

Dopodiché, ha aggiunto, “la cosa importante è che se avranno una proposta di lavoro non potranno rifiutarla perché se non l’accettano perdono il reddito di cittadinanza”. Insomma, ha ribadito: “Vogliamo fare molti più controlli, ma non lasceremo indietro nessuno. Però vogliamo fare quello che serve per creare lavoro, perché credo che il lavoro sia dignità . Su questo noi ci impegniamo, essendo consapevoli che l’occupazione non si fa con editto del governo, ma il governo deve mettere le condizioni migliori perché le aziende possano tornare ad occupare”.

News Correlate