lunedì, 17 Giugno 2024

Boom dei viaggi verso destinazioni virali su TikTok

TikTok sta diventando sempre più influente quando si tratta delle abitudini di viaggio dei consumatori. Quest’estate il Berghain di Berlino ha visto un aumento del 52% nelle prenotazioni su Uber, rispetto all’anno scorso, a seguito di video virali riguardanti la politica di ingresso del club, mentre l’Etna in Sicilia ha registrato un notevole aumento del 227%. I viaggi verso destinazioni come i vigneti del Douro a Porto e i mercati di Istanbul hanno registrato un aumento rispettivamente del 155% e del 78% dopo aver accumulato milioni di visualizzazioni sulla piattaforma del social media.

Inoltre, il numero di viaggi verso l’iconico Parco Guell e la Sagrada Familia è aumentato in modo impressionante, rispettivamente del 800% e del 400%, confrontando quest’estate con l’anno scorso. Questo incredibile aumento di popolarità può in parte essere attribuito a #ParkGuell che ha accumulato finora 50 milioni di visualizzazioni su TikTok, mentre la #SagradaFamilia ha raggiunto quota 377,6 milioni, poiché molti turisti si rivolgono ai social media per trovare ispirazione per i viaggi.

Mentre le guide di viaggio tradizionali e i consigli sono ancora ampiamente utilizzati, è innegabile che la preferenza della Generazione Z per i social media stia influenzando molti viaggiatori, dimostrando quanto sia ampia la portata dei social media in questo settore. Inoltre, non si tratta solo dell’impatto che possono avere account con milioni di follower, poiché i video di TikTok sono progettati per raggiungere la massa, dando a chiunque l’opportunità di diventare virale, indipendentemente dal numero attuale di follower o like.

TikTok consente agli utenti di immergersi in un “paradiso del viaggiatore” di video associati a una determinata città o regione, ognuno dei quali fornisce un’anteprima delle migliori esperienze in modo facile e accessibile. Ad esempio, la suggestiva Pink Beach di Amsterdam ha accumulato 17,3 milioni di visualizzazioni su TikTok, mentre le corse in Uber verso la destinazione sono aumentate di conseguenza del 30%, mentre l’esposizione d’arte colorata Happiness Expo di Bruxelles ha guadagnato popolarità con 1,1 milioni di visualizzazioni dell’hashtag e un aumento del 46% nelle corse.

Per quanto riguarda l’Italia, il picco di preferenze tra le principali destinazioni di viaggio, secondo i dati Uber, vede prima fra tutte la Fontana di Trevi a Roma con un aumento del 39% rispetto allo scorso anno, seguita dall’Etna, in Sicilia, che ha registrato un +227% di corse richieste.

Ecco le principali attrazioni turistiche in Europa:

Parco Guell, Barcellona (aumento dell’800%)
Etna, Sicilia (aumento del 227%)
Vigneti del Douro, Porto (aumento del 155%)
Mercati di Istanbul, Istanbul (aumento del 78%)

“I nostri dati rivelano un aumento del desiderio di viaggiare, non solo d’estate ma anche fuori stagione come stiamo registrando in questi giorni. E la scelta delle destinazioni è sempre più ispirata, se non guidata, dai social media, dove registriamo delle simmetrie e analogie con le destinazioni scelte dagli utenti della nostra app”, commenta Lorenzo Pireddu, General Manager di Uber Italia.

News Correlate