Puglia, Sicilia e Sardegna mete di appeal per l’estate 2016

Un 2016 dinamico per il turismo del Belpaese. Secondo il ‘Report Villaggi Turistici – Focus Mare’ realizzato dal Dipartimento di Ricerca di World Capital, tra le mete italiane di maggiore appeal ci sono Puglia, Sicilia e Sardegna. 

L’analisi ha preso in esame i villaggi turistici, segmento delineato da grandi opportunità operative e di investimento, considerando i prezzi dei servizi relativi al soggiorno di una notte, per due persone. L’Italia conta 146 strutture ricettive complessive, la maggior parte situata nel Sud e nelle Isole, con 16 immobili ricettivi in Sicilia, 24 in Puglia e ben 53 in Sardegna; città che offrono mete suggestive e offerte vantaggiose.

È interessante notare come il trattamento sopracitato, in una struttura midscale, possa avere un range di prezzi, da un minimo di 137 euro e un massimo di 248 euro in Puglia, da un monimo di 138 a un massimo di 158 euro in Sicilia, crescendo poi in Sardegna,dove la tariffa parte da 179 euro fino ad arrivare ai 240 euro.

L’offerta di tali città si presenta accessibile per una clientela più esigente, che volenterosa di trascorrere il proprio soggiorno di una notte in all inclusive, in una struttura upscale, potrà trovare dei prezzi da un minimo di 146 euro e un massimo di 421 euro in Puglia, un minimo di 161 euro e un massimo di 494 euro in Sicilia, approdando poi in Sardegna dove il range va da un minimo di 174 euro e un massimo di 566 euro.

News Correlate