mercoledì, 1 Febbraio 2023

Al Grand Bazaar di Istanbul quasi 40 mln di visitatori nel 2022

Il Grand Bazaar, storico centro commerciale di Istanbul, è stato visitato da 39.766.801 persone nel 2022, dopo il suo restauro. Questa magnifica struttura dall’interno labirintico ospita migliaia di negozi che vendono ogni tipo di prodotto, dai tessuti all’antiquariato, ed è da secoli meta di shopping. Il Grand Bazaar, un complesso coperto che assomiglia a una piccola città con una circolazione quotidiana di migliaia di dipendenti e acquirenti, è tornato ad accogliere i visitatori nella sua struttura rinnovata dopo il restauro dello scorso anno. Il numero di visitatori del Grand Bazaar è aumentato di quasi il 56%, passando da 25,5 milioni nel 2021 a circa 40 milioni nel 2022 con una media di 100.000 persone al giorno.
Definito non solo come il più antico ma anche come il più grande centro commerciale del mondo, il Grand Bazaar ha subito diverse ristrutturazioni da parte di famosi architetti, tra cui Sarkis Balyan, dopo vari incendi e terremoti. Importante dal punto di vista storico e culturale, il Gran Bazar – Kapalıçarşı in turco – ha un posto di rilievo nella letteratura, nei diari di viaggio e nell’arte, e continua ad attirare l’attenzione come uno dei bazar storici più visitati al mondo.
Nello storico Gran Bazar, che oggi ospita circa 2.500 negozi con aggiunte fatte nel corso di un processo storico di 500 anni, si possono trovare innumerevoli prodotti: dai tappeti alle borse, dai prodotti tessili ai gioielli d’oro e d’argento, dall’antiquariato alle piastrelle. Nella sezione chiamata han (locanda), dove si trovano gli artigiani specializzati nell’artigianato del Bazar, ci sono circa 1.200 attività commerciali. Il Grand Bazaar è aperto dalle 08.30 alle 19.30 in estate e dalle 08.30 alle 19.00 in inverno.
Una visita al Gran Bazar offre la possibilità di respirare l’aria storica di İstanbul e di osservarne le dinamiche economiche, in altre parole, di vivere tutta İstanbul attraverso un bazar. La ricerca dell’oggetto perfetto si traduce così in un’affascinante passeggiata tra le tortuose strade e i passaggi del Gran Bazar, incontrando numerosi caffè e ristoranti e incantevoli negozi.

News Correlate