Bankitalia, a ottobre crescono le spese dei turisti stranieri

La bilancia dei pagamenti turistica ha presentato nel mese di ottobre 2015 un surplus di 1.268 milioni di euro, a fronte di un avanzo di 1.217 milioni nello stesso mese dell’anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, pari a 2.981 milioni, sono cresciute dell’1,0% mentre quelle dei viaggiatori italiani all’estero, pari a 1.713 milioni, sono diminuite dell’1,3%. Lo evidenzia il rapporto mensile sul turismo internazionale dell’Italia della Banca d’Italia.   

Nel periodo gennaio-ottobre si è registrato un avanzo di 12.970 milioni di euro (era 11.860 milioni nello stesso periodo dello scorso anno). Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia sono aumentate del 4,7%, attestandosi a 32.135 milioni e quelle dei viaggiatori italiani all’estero, pari a 19.164 milioni, sono cresciute dell’1,7%.   

Nel periodo gennaio-ottobre la spesa dei viaggiatori stranieri che hanno visitato l’Italia per motivi personali (incluse le vacanze) è cresciuta del 5,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente; la spesa degli stranieri in viaggio per lavoro è aumentata del 2,5%.

Nello stesso periodo la spesa degli italiani all’estero per motivi personali (incluse le vacanze) è cresciuta dello 0,7%, mentre nel caso dei viaggi per motivi di lavoro l’aumento è stato del 3,7%.

 

News Correlate