domenica, 17 Gennaio 2021

Isis, sventato nuovo attacco a Parigi. Nel mirino Disneyland Paris e Champs-Elysées

Disneyland Paris e gli Champs-Elysees e altri luoghi di ritrovo erano stati presi di mira per nuovi attentati  dai terroristi arrestati nei giorni scorsi a Strasburgo e Marsiglia.     

“Dalle indagini ancora in corso emerge che il passaggio all’azione era previsto per l’1 dicembre”, ha precisato una fonte vicina all’inchiesta. Dalle ricerche internet effettuate dai presunti terroristi sono emersi una decina di potenziali obiettivi ha precisato la fonte. Tra questi, il mercatino di Natale degli Champs-Elysées, EuroDisney, ma anche diversi bistrot del ventesimo arrondissement, una stazione della metro e diversi luoghi di culto.    

Durante l’interrogatorio uno dei fermati ha riconosciuto l’esistenza di un nuovo piano di attacco alla Francia. Tra l’altro, ha evocato come obiettivo il 36 Quai des Orfèvres, storica sede della polizia giudiziaria affacciata sulla Senna. 

“Il livello della minaccia è tale – ha scritto il patron della DGSI ai suoi uomini- che non possiamo riposarci in nessun caso sugli allori…inutile nasconderlo: la sfida è immensa e dobbiamo raddoppiare la vigilanza. I nostri nemici non arretreranno di fronte a nulla”.     

“Mai la minaccia terroristica è stata così elevata sul nostro territorio – ha detto il ministro dell’Interno, Bernard Cazeneuve – Il rischio zero non può mai essere garantito e chi lo garantisce mente ai francesi. Facciamo di tutto in ogni momento per prevenire questa minaccia terroristica e proteggere i nostri connazionali”, ha aggiunto.

News Correlate