Il massaggio thailandese diventa patrimonio UNESCO

Soddisfazione da parte di Tourism Authority of Thailand (TAT) per l’inserimento del massaggio tradizionale thailandese (Nuat Thai) nell’elenco UNESCO 2019 dei patrimoni culturali immateriali dell’umanità.

Come rimedio non medicinale e terapia manuale, il Nuat Thai prevede una manipolazione che aiuta a riequilibrare il corpo, l’energia e la struttura generale del paziente per curare quei disturbi che si ritengono siano causati dall’ostruzione del flusso di energia lungo i sen, linee che attraversano il corpo umano. Questa manipolazione ha lo scopo di normalizzare quattro elementi: terra, acqua, vento e fuoco. Per aprire i percorsi bloccati, i terapisti Nuat Thai eseguono una combinazione di manipolazioni usando mani, gomiti, ginocchia e piedi, insieme a impacchi caldi a base di erbe per ridurre l’infiammazione. Attualmente, il Nuat Thai ha due classificazioni: terapia Nuat Thai e Nuat Thai per la promozione della salute.

http://turismothailandese.it

https://tatnews.org/

News Correlate