domenica, 17 Ottobre 2021

Canarie, erutta vulcano a La Palma: evacuati anche alcuni turisti

Continua l’eruzione del complesso vulcanico Cumbre Vieja a La Palma, una delle isole Canarie: secondo la stampa locale, sono già circa 100 le case danneggiate dalla lava, che prosegue il suo percorso verso la costa a una velocità di 700 metri all’ora mentre gli sfollati sono circa 5.000, tra cui diversi turisti.

A La Palma ieri  sera è arrivato anche il premier spagnolo Pedro Sánchez, che ha detto: “I cittadini di La Palma devono rimanere tranquilli, la loro sicurezza è garantita”.

I vulcanologi consultati dalla stampa iberica affermano che al momento non è possibile prevedere quanto durerà l’eruzione, ma è possibile che vada avanti per “settimane” o mesi. Sánchez ha spiegato che uno dei principali motivi d’allerta è che possano scoppiare incendi, per cui sono già attivi pompieri e militari oltre alla polizia e alla Guardia Civil.

E nel frattempo, cresce il nervosismo tra chi è ancora in attesa di indicazioni precise sul da farsi: “Si prega la popolazione di essere il più prudente possibile e di non avvicinarsi alla zona dell’eruzione per evitare rischi inutili”, si legge sul profilo Twitter dell’amministrazione locale di La Palma che invita, a “mantenere le strade libere affinché possano essere usati dai mezzi di soccorso”. Secondo le ultime informazioni ufficiali, per il momento lo spazio aereo di La Palma rimane aperto e l’aeroporto dell’isola resta operativo.

(foto twitter)

News Correlate