giovedì, 6 Maggio 2021

Cinesi pronti ad investire 11 mld nel turismo in Russia

La società turistica russa Grand Baikal ha raggiunto un’intesa con alcune società cinesi per realizzare un complesso turistico di livello mondiale sulle sponde del lago Baikal per un investimento complessivo di 11 miliardi di dollari.

A guidare la cordata la società cinese Chungjingxin per realizzare non solo infrastrutture turistiche, ma anche logistiche e di trasporto nella zona del lago d’acqua dolce più profondo al mondo.
“Un memorandum di cooperazione – scrive Russia Today – è stato siglato la scorsa settimana con il beneplacito del governatore della regione siberiana di Irkutsk, Serghiei Levchenko. Uno studio di fattibilità è in corso”.

Il complesso turistico potrebbe essere realizzato dove prima sorgeva uno stabilimento cartario chiuso 3 anni fa a Zabaikalsk e considerato una delle maggiori fonti d’inquinamento del lago.

News Correlate