TESTMSL

Colombia, volano investimenti alberghieri grazie alle agevolazioni fiscali

È la città di Barranquilla l’area che nel 2017 ha ricevuto due tra gli investimenti più sostanziosi del settore alberghiero in Colombia. Secondo i dati del ministero del Commercio e del Turismo, i progetti in questione riguardano l’hotel Holiday Express Barranquilla, con una cifra record di 32 miliardi di pesos (circa 9,2 milioni di euro) per 154 camere, e il Crowne Plaza Barranquilla, con 26 miliardi di pesos (circa 7,4 milioni di euro) per 76 camere.

Secondo il ministero, questi nuovi investimenti sono stati agevolati dagli incentivi di esenzione dall’imposta sul reddito per 30 anni, prevista da un decreto del 2003 la cui validità si è conclusa il 31 dicembre scorso.

La ministra del Commercio e del Turismo, Maria Lorena Gutiérrez, ha spiegato che durante la validità di questo decreto, gli investimenti alberghieri hanno raggiunto un importo totale di 5.700 miliardi di pesos (circa 1,6 miliardi di euro).

Tra il 2003 e il novembre 2017, gli imprenditori hanno costruito e ristrutturato 75.338 camere, che hanno generato 60.270 posti di lavoro diretti. Nel periodo dell’attuale governo (dal 2010 al 2017) sono stati investiti 4.500 miliardi di pesos (circa 1,2 miliardi di euro) per un totale di 39.511 camere nuove e quasi 387 miliardi di pesos (circa 111 milioni di euro) per 16.788 camere ristrutturate.    “Nel 2016, anno in cui è terminato il conflitto con le FARC, ci sono stati i più importanti investimenti alberghieri per un valore di 1.100 miliardi di pesos (circa 316 milioni di euro)”, ha affermato la ministra.

News Correlate