sabato, 28 Novembre 2020

Germania allontanata minaccia nuovi scioperi: primo accordo ferrovie e macchinisti

In Germania si allontana il rischio di nuovi scioperi a breve termine nel trasporto ferroviario dopo i gravi disagi degli ultimi mesi. Le ferrovie tedesche (Deutsche Bahn) e il sindacato dei macchinisti Gdl hanno raggiunto un primo accordo sul rinnovo contrattuale per il 2014. Da gennaio si continuerà a trattare per gli anni a seguire.

L’accordo prevede un pagamento una tantum di 510 euro per i mesi da luglio a dicembre. Db aveva in precedenza offerto 390 euro. La stessa somma sarà offerta anche ai dipendenti rappresentati dal sindacato concorrente Evg.  Restano però aperte molte rivendicazioni dei macchinisti del Gdl, soprattutto la più controversa: la possibilità di rappresentare anche altri lavoratori, come il personale di carrozza attualmente tutelato dal sindacato Evg.  

News Correlate