martedì, 25 Giugno 2024

Greater Miami Convention & Visitors Bureau conferma trend positivo

Il Greater Miami Convention & Visitors Bureau (GMCVB) ha evidenziato il successo duraturo del settore del turismo della contea di Miami-Dade alla sua presentazione annuale sullo stato del comparto dei viaggi. L’evento, tenutosi sullo sfondo del terminal della Norwegian Cruise Line (NCL) a PortMiami ha celebrato i risultati del settore e ha delineato i programmi di marketing nel 2023 che hanno spinto un forte slancio all’inizio del 2024.

Più di 650 partner del settore GMCVB, funzionari governativi e leader della comunità hanno preso parte a questo evento chiave per ricevere aggiornamenti sull’industria primaria e sul motore economico della destinazione. La presentazione di quest’anno ha coinciso con la Settimana Nazionale dei Viaggi e del Turismo (NTTW), sottolineando il ruolo vitale del settore nella crescita economica, nella creazione di posti di lavoro e nel miglioramento della qualità della vita. A livello nazionale, il turismo vale 2,8 trilioni di dollari, sostiene quasi 15 milioni di posti di lavoro e alimenta altri settori cruciali, rendendolo una pietra miliare della competitività globale degli Stati Uniti.

David Whitaker, Presidente e CEO di GMCVB, ha sottolineato i successi dell’anno appena trascorso, evidenziando i principali risultati del settore:
Greater Miami e Miami Beach hanno accolto oltre 27,2 milioni di visitatori nel 2023, mostrando un percorso di crescita sostenuta.
I visitatori hanno generato una spesa stimata di 21,1 miliardi di dollari, segnando un aumento del 2% rispetto all’anno precedente.
La regione ha registrato 17,3 milioni di pernottamenti in hotel, confermando gli impressionanti guadagni ottenuti nel 2022 e crescendo leggermente con un aumento dello 0,3%.

Per il 2024, il GMCVB si sta concentrando sul sostenere lo slancio di quest’anno e sulla creazione di consapevolezza della capacità del turismo di offrire benefici per la qualità della vita a livello di comunità. Campagne come “Brought to You by Tourism” continueranno a sensibilizzare l’opinione pubblica locale sull’impatto del settore in tutta la regione.

L’aeroporto internazionale di Miami (MIA) ha dato un contributo fondamentale alla crescita dei visitatori, inaugurando un altro anno record, servendo oltre 52,3 milioni di viaggiatori nel 2023, con un aumento del 3,2% rispetto al 2022. American Airlines ha svolto un ruolo significativo in questo senso, aumentando la capacità anno su anno del 10% per l’operativo invernale, con 390 voli nei giorni di punta. L’aeroporto ha accolto nuovi vettori come Norse Atlantic Airways, Porter Airlines e Volaris El Salvador. I viaggi internazionali hanno continuato a crescere con 23,2 milioni di viaggiatori, un aumento dell’8,5% rispetto allo scorso anno. Il primo trimestre del 2024 mostra che lo slancio continua, con gli arrivi in aumento dell’11,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, trainati sia dai viaggiatori internazionali che da quelli nazionali.
Il continuo aumento degli arrivi negli aeroporti rispecchia l-incremento della domanda alberghiera. Per il primo trimestre del 2024, Greater Miami e Miami Beach si sono classificate al primo posto nel paese per occupazione alberghiera, battendo altre destinazioni principali, con un aumento del 3,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. In particolare, a marzo, quando Miami Beach ha introdotto linee guida migliorate per le vacanze di primavera, l’occupazione è aumentata del 2,3% rispetto a marzo 2023. Inoltre, Miami-Dade è stata la prima della nazione in termini di entrate per camera disponibile (RevPAR) per marzo, registrando un aumento dell’1,6% rispetto allo scorso anno.

L’impressionante performance di PortMiami nel 2023 è stata evidenziata dall’introduzione di nuovi terminal crociere e dall’ampliamento della gamma di otto nuove navi da crociera per la stagione 2023-2024. Questi sviluppi sottolineano la posizione del porto come leader nel settore crocieristico globale, portando sostanziali benefici economici ai residenti e migliorando le esperienze di viaggio per milioni di visitatori. Segnando il 2023 come l’anno crocieristico più trafficato della storia, il porto ha accolto 7,49 milioni di ospiti in crociera, con un aumento dell’11% rispetto al precedente record del 2019.

Il MICE ha continuato a prosperare, con il team convention sales GMCVB che si è assicurato 13 nuove importanti prenotazioni di convention presso il Miami Beach Convention Center entro la fine di maggio 2024. Ciò rappresenta oltre 91.000 pernottamenti totali in tutte le comunità di Miami-Dade e genera più di 195 milioni di dollari di impatto economico.

Inoltre, il GMCVB ha evidenziato diverse nuove iniziative, tra cui l’espansione del turismo multiculturale e gli sforzi di sviluppo incentrati sul 10° anniversario di Art of Black Miami (AOBM). Questa pluripremiata piattaforma di marketing ha elevato gli artisti neri e il loro impatto sul ricco tessuto culturale della contea. Nell’ultimo decennio, AOBM ha messo in luce sia talenti emergenti che figure affermate all’interno della comunità artistica nera, promuovendo lo scambio culturale e l’apprezzamento di visitatori e residenti. Un programma per tutto l’anno, AOBM brilla durante la stagione invernale, unendosi a una serie di eventi locali e internazionali per Art Basel Miami Beach. Il GMCVB continua a sostenere la crescita delle piccole imprese con il suo programma Tourism Business Enhancement (TBE), supportando oltre 170 piccole imprese attraverso la sua Miami Bayside Partnership e workshop di pianificazione.

L’organizzazione di grandi eventi fa parte dello sforzo unificato del GMCVB per mantenere la visibilità di Greater Miami e Miami Beach sulla scena globale. Appuntamenti sportivi di alto profilo come il Gran Premio di Formula 1 di Miami, la CONMEBOL Copa America 2024 e la Coppa del Mondo FIFA 2026TM creano più canali per puntare i riflettori sulla vibrante cultura e sul dinamismo della destinazione. La crescita di ulteriori stabilimenti nella Guida Michelin evidenzia ulteriormente la rinomata scena culinaria di Miami-Dade, riconoscendo i suoi ristoranti di livello mondiale e le diverse offerte culinarie. Questi sforzi, combinati con il ritorno dei Latin Grammy a novembre 2024, continuano a sostenere un impressionante calendario.

News Correlate