giovedì, 22 Aprile 2021

In Cina i voli passeggeri tornano quasi a livelli prepandemici

L’aviazione civile cinese prevede una ripresa dei viaggi passeggeri fino a circa il 90% dei livelli pre-pandemici nel 2021.  Ad affermarlo la Civil Aviation Administration of China (CAAC), l’autorità di regolamentazione dell’aviazione civile della Cina.  Gli ultimi dati della CAAC indicano che l’industria dell’aeronautica civile del Paese ha gestito circa 23,95 milioni di viaggi passeggeri a febbraio, un aumento del 187,1% anno su anno.  La CAAC, che considera Covid-19 la più grande incertezza affrontata dall’industria dell’aviazione civile, ha detto che continuerà a implementare tagli a tasse e imposte e una politica favorevole per i prestiti al fine di promuovere ulteriormente la ripresa.
L’industria dell’aviazione civile cinese ha gestito 420 milioni di viaggi passeggeri nel 2020, il 63,3% del livello del 2019. I dati della CAAC mostrano che è rimasta la seconda più grande al mondo in termini di viaggi passeggeri per il 15° anno consecutivo.

News Correlate