lunedì, 14 Giugno 2021

La Gran Bretagna sotto i riflettori mondiali in vista del Vertice G7

La Gran Bretagna come destinazione turistica sarà sotto i riflettori di tutto il mondo durante il Vertice G7 in Cornovaglia che si terrà dall’11 al 13 giugno a Carbys Bay, dando a VisitBritain l’opportunità di ispirare i futuri viaggi dall’Italia. L’Italia è un mercato molto importante per il Regno Unito, che è valso più di 1,1 miliardi di sterline per l’economia nel 2019, e il G7 dà all’Agenzia Nazionale del Turismo una splendida opportunità per promuovere la “destinazione Gran Bretagna” per generare future visite.
“Mentre i media di tutto il mondo rivolgono la loro attenzione al Vertice G7, abbiamo un’opportunità per mostrare la nostra offerta turistica e le esperienze che i visitatori possono fare solo in Gran Bretagna. Il Summit dimostra anche la capacità della Gran Bretagna di ospitare eventi business di altissimo livello – ha detto Sally Balcombe, Chief Executive di VisitBritain – L’Italia è un mercato turistico molto importante per il Regno Unito, al sesto posto sia per il numero di visite che per la spesa, e il Summit è una preziosa occasione per promuovere la nostra unicità, che riguarda la cultura e il nostro patrimonio storico e architettonico, i nostri prodotti turistici e le nuove esperienze. Sappiamo che c’è una forte domanda repressa per i viaggi e i nostri team internazionali stanno lavorando a stretto contatto con il Travel Trade e i nostri Partner per promuovere il meglio della Gran Bretagna in vista della riapertura dei viaggi, oltre a dare messaggi di rassicurazione e benvenuto, in occasione del Vertice G7 e oltre. Man mano che le restrizioni saranno allentate, ci troveremo a competere per riguadagnare i visitatori internazionali che contribuiscono con miliardi alla nostra economia”.
Il Vertice G7 si svolge mentre le ultime previsioni di VisitBritain mostrano una lenta ripresa del turismo internazionale, con una spesa nel Regno Unito dei visitatori d’oltremare stimata quest’anno di 6,2 miliardi di sterline, meno di un quarto dei 28,4 miliardi di sterline del 2019. Solo l’anno scorso l’economia britannica ha visto una perdita di oltre 24 miliardi di sterline nella spesa dei visitatori internazionali.
VisitBritain ha monitorato il ‘sentiment’ dei consumatori durante tutta la pandemia, e l’ultima ricerca indica una forte domanda repressa per i viaggi internazionali nei prossimi 12 mesi. Più di quattro su cinque, ossia l’81%, degli intervistati italiani vorrebbe viaggiare all’estero nei prossimi 12 mesi, e il 70% intende viaggiare in Europa. Più di tre italiani su cinque sono desiderosi di viaggiare ma non hanno ancora prenotato o deciso dove andare, dando a VisitBritain una grande opportunità di influenzare il processo decisionale, la scelta della destinazione e le effettive prenotazioni.
I protocolli sull’igiene e la sicurezza sono tra le prime tre rassicurazioni che i viaggiatori italiani hanno detto che aumenterebbero la loro fiducia nel fare un viaggio all’estero. Lo standard del settore turistico ‘We’re Good to Go’ di VisitBritain, insieme al marchio globale ‘Safe Travels’ del World Travel & Tourism Council, rassicurerà i visitatori italiani sul fatto che le imprese turistiche, le attrazioni e le destinazioni del Regno Unito hanno processi chiari per accoglierli in modo sicuro quando le restrizioni di viaggio potranno essere revocate.
VisitBritain utilizzerà il Vertice G7 anche per promuovere i grandi eventi del prossimo anno, che sono destinati ad attirare il turismo globale, tra cui i Giochi del Commonwealth di Birmingham 2022, il Giubileo di Platino di Sua Maestà La Regina e Festival UK 2022, per promuovere la creatività e l’innovazione del Regno Unito nel mondo.
Il Turismo è un’industria importante per il Regno Unito, che vale mediamente 127 miliardi di sterline all’anno per l’Economia. VisitBritain continua a lavorare con il Governo Britannico, mentre definisce il suo piano di ripresa e le sue ambizioni per il Turismo, e con tutta l’industria per cementare la ripresa e il futuro di una delle più grandi industrie del Paese.

News Correlate