La MS Braemar attracca a Cuba: a bordo 1.063 persone di cui 5 contagiate

Le autorità cubane hanno annunciato che da ieri la nave da crociera britannica MS Braemar, su cui viaggiano 1.063 persone fra passeggeri ed equipaggio, di cui 5 contagiate dal coronavirus, è nelle acque territoriali cubane, e si accinge ad attraccare nel porto di Mariel, nella provincia di Artemisa. Da febbraio la nave appartenente alla compagnia Fred Olsen Cruise Lines incrociava nei Caraibi senza trovare un porto disposto ad autorizzare l’attracco, ma ieri Cuba ha concesso questa misura di cooperazione “in linea con la tradizione umanista e solidale del nostro popolo”.

A bordo della MS Braemar vi sono 682 passeggeri di Australia, Belgio, Colombia, Canada, Irlanda, Italia, Giappone, Olanda, Nuova Zelanda, Norvegia e Svezia. In un comunicato diramato dal ministero degli Esteri cubano si indica che “in coordinamento con le autorità britanniche si procederà al ritorno sicuro e immediato dei viaggiatori verso la Gran Bretagna e l’Ulster. Il trasferimento dei passeggeri – si dice ancora – si farà domani 18 marzo direttamente dal porto fino alla pista dell’aeroporto internazionale José Martí dove saranno pronti a partire quattro voli charter organizzati dalle autorità britanniche”.

News Correlate