venerdì, 5 Marzo 2021

Lo Sri Lanka riapre ai turisti, ma ne ammette solo 2500 al giorno  

Lo Sri Lanka riapre ai turisti dopo la chiusura di dieci mesi a causa del Covid19. L’ingresso sarà limitato a non più di 2.500 visitatori al giorno. Il paese impone a tutti i turisti di presentare all’arrivo il risultato negativo del test per il coronavirus; inoltre, per ridurre al minimo i contatti con la popolazione locale, è stato lanciato il progetto pilota ‘Stay safe and secure’, con zone Covid free, che i turisti potranno visitare.
Nessuna quarantena è imposta, ma nelle prime due settimane dall’arrivo i turisti dovranno soggiornare in uno dei 55 hotel o resort sulle spiagge ‘protetti’, individuati dall’Ente per la promozione turistica del paese.
Prima della pandemia il paese attraeva almeno due milioni di viaggiatori all’anno. Lo Sri Lanka ha registrato il primo caso di Covid-19 nel marzo del 2020. Mentre la prima ondata della pandemia è stata abbastanza contenuta, con appena 4000 casi, dallo scorso ottobre i casi sono saliti ai 55.189 di ieri, con 274 decessi.

News Correlate