martedì, 20 Ottobre 2020

Londra estende quarantena a Slovenia, no da Thailandia e Singapore

Si allunga la lista dei Paesi europei da cui i viaggiatori sono sottoposti a quarantena obbligatoria di 14 giorni all’arrivo o al rientro in Gran Bretagna. Il governo di Boris Johnson ha inserito anche la Slovenia, dove i contagi da coronavirus sono in risalita secondo i dati dei giorni scorsi, in un elenco che comprende in totale decine di Stati di tutti i continenti e nel quale viene aggiunta pure l’isola di Guadalupe. La novità è stata formalizzata dal ministro dei Trasporti, Grant Shapps, nel suo aggiornamento settimanale dei Paesi per i quali è riconosciuto o meno “un corridoio” di libero transito a seconda della valutazione del momento dei rischi d’importazione del virus. La restrizione dell’auto-isolamento in casa – da cui l’Italia resta esclusa – viene viceversa abolita per chi viaggia verso il Regno Unito da Thailandia e Singapore, dove la situazione dell’emergenza risulta in fase di miglioramento.

News Correlate