lunedì, 20 Settembre 2021

Mondiali Brasile, Iata boccia idea voli interni con vettori stranieri

Per offrire più opzioni ai passeggeri e cercare di scongiurare l'aumento dei prezzi, il governo brasiliano vorrebbe autorizzare anche le compagnie aeree straniere ad operare voli nazionali, durante i prossimi Mondiali di calcio (12 giugno – 13 luglio) nel Paese sudamericano.
Un'ipotesi che però, secondo la Iata, difficilmente potrà concretizzarsi. "La logistica è complicata – ha sottolineato il presidente della Iata in Brasile, Carlos Ebner – non stiamo parlando di autobus. Servono almeno tre o quattro mesi di anticipo perché le compagnie aeree riescano a programmarsi".    
L'idea era stata avanzata dopo la pubblicazione di uno studio secondo cui il prezzo dei voli nazionali durante i Mondiali è già aumentato del 176%, e questo vale per tutte e 4 le compagnie (Tam, Gol, Azul e Avianca) che attualmente operano sulle rotte nazionali brasiliane. Secondo dati ufficiali, ai Mondiali sono attesi circa 600 mila turisti stranieri, oltre a 3 milioni di brasiliani che fra il 12 giugno e il 13 luglio si sposteranno da una all'altra delle 12 città sede delle partite.

 

News Correlate