mercoledì, 24 Aprile 2024

Nel 2023 boom del turismo in Portogallo, Italia al top

L’Italia è stato il mercato europeo che nel 2023 ha registrato il più alto tasso di crescita di turisti verso il Portogallo. I numeri sono ancora provvisori ma secondo l’INE – Istituto Nazionale di Statistica e la Banca del Portogallo, l’Italia ha avuto la più alta crescita percentuale su base annua dei mercati turistici europei monitorati da queste due istituzioni, in numero di ospiti, pernottamenti e entrate.

Infatti, il settore ricettivo portoghese ha registrato nel 2023, dal mercato italiano, 823,9 mila ospiti e 1,9 milioni di pernottamenti, che corrispondono a variazioni, rispettivamente, del +22,5% e del +20,8% rispetto al 2022, così come i ricavi turistici si attestano nell’ordine di 668,8 milioni di euro, anche questi con una variazione di crescita del + 26,5 % rispetto all’anno precedente.

Anche rispetto al 2019 si registra una crescita in tutte e tre le voci, con il mercato italiano che cresce del +14,1% negli ospiti, del +14,4% nei pernottamenti e del + 41,3 % nei ricavi, proiettando così il anno 2023 come il migliore di sempre per quanto riguarda ai turisti italiani in Portogallo. In termini globali, nel 2023, i pernottamenti in Portogallo sono stati 77,1 milioni e sono aumentati del 10,7% (+2,1% per i residenti e +14,9% per i non residenti), con il Regno Unito che è il principale mercato in questo segmento per il Portogallo, con un quota del 18%, seguito dalla Germania con l’11,3%, e dalla Spagna con il 10,1%, mentre l’Italia ha una quota di mercato del 3,6%.

Infoturismodeportugal.pt

(photo credits @unsplash)

News Correlate