Riapre Disneyland Paris e spera di sopravvivere dopo Covid

Disneyland Paris spera di sopravvivere alla crisi legata al Covid-19. Dopo quattro mesi di chiusura, il parco riapre le porte domani, mercoledì 15 luglio. Le difficoltà finanziarie suscitano timori, in particolare, rispetto all’impatto sull’economia locale di Seine-et-Marne, il dipartimento alle porte di Parigi in cui sorge il regno di Mickey Mouse.

A causa delle norme di distanziamento fisico, solo una parte delle 80.000 persone che visitano il parco ogni giorno nei periodi di maggiore affluenza (a Natale o durante l’estate) potrà accedervi (24.000 secondo i sindacati). Il gruppo non fornisce indicazioni sulla ripresa delle prenotazioni ma secondo fonti sindacali citate da Le Monde ‘comincia male’. Nel 2016, la clientela francese, quella che a questo punto a più chance di tornare nel parco visto il netto calo di turisti stranieri a Parigi a causa della guerra al nemico invisibile, rappresentava appena il 44% di quella totale.

News Correlate