giovedì, 29 Ottobre 2020

Tour virtuale di Tokyo tra bellezze architettoniche, natura e musei

Tokyo è sempre in prima linea nell’offrire esperienze all’avanguardia, che sfruttano la realtà virtuale e le risorse della tecnologia. Questo approccio mostra tutte le sue potenzialità in questo momento particolare, permettendo ai viaggiatori di immergersi nella ricca offerta della città, anche rimanendo sul proprio divano.

Per chi ha voglia di fare una passeggiata, basta accendere il pc e connettersi al sito di HOKURIKU X TOKYO: qui è possibile trascorre ore alla scoperta delle bellezze di Tokyo e di Hokuriku, la regione a nord del Giappone, scegliendo tra varie angolature e diverse stagioni. I video offrono un’esperienza visiva senza precedenti, che trasporta gli utenti tra le strade e gli scorci più belli della capitale del Sol Levante.

Un’altra esperienza immersiva per conoscere un lato più insolito di Tokyo è disponibile sul sito dedicato alla zona di Tama e alle isole di Tokyo: un traghetto virtuale conduce i viaggiatori all scoperta di un paesaggio tropicale inaspettato, in cui l’intenso blu dell’oceano si unisce a una leggera brezza marina.

Dopo tanto girovagare, c’è tempo anche per una pausa culturale in totale relax. Google Arts & Culture offre l’opportunità di ammirare le collezioni d’arte di alcuni dei più importanti musei della città, scegliendo tra diverse epoche e correnti artistiche.

Il Tokyo National Museum, il più antico museo del Giappone situato all’interno del suggestivo parco di Ueno, offre una vasta collezione di opere d’arte e reperti archeologici giapponesi e di altri paesi asiatici.

Per chi preferisce un’offerta più attuale, il National Museum of Modern Art, conosciuto anche come MOMAT, non si rivolge solo agli appassionati di arte, ma offre anche un’immersione nella cultura giapponese. Tra le sue esposizioni si trovano le opere dei principali pittori e artisti giapponesi da fine Ottocento ai giorni nostri, a cui si affiancano grandi nomi internazionali da Picasso a Mirò e da Kandinsky a Modigliani. Merita una visita virtuale anche il National Museum of Western Art, situato nel distretto museale del parco di Ueno, con la sua ricca collezione dedicata all’arte occidentale, tra cui spiccano i pittori francesi, impressionisti, post-impressionisti e simbolisti.

Superando i confini virtuali della città, da non perdere anche l’originale esperienza artistica offerta del IJC Museum, uno speciale museo 3D “tra le nuvole”, che consente ai visitatori di ammirare le opere d’arte moderna di alcuni degli artisti più rappresentativi del Giappone, attraverso un tour interattivo a 360 gradi.

News Correlate