martedì, 20 Ottobre 2020

Turchia pensa a test di massa per arrivi estero e ‘passaporto sanitario’ tra province

La Turchia sta preparando un piano per fare test di massa sul Covid-19 alle persone in arrivo ai valichi di frontiera terrestri e aeroportuali appena verranno riaperti i collegamenti con l’estero, in modo da permettere la ripartenza del turismo anche internazionale. Lo ha annunciato il ministro della Salute turco Fahrettin Koca. “Non sappiamo quanto a lungo durerà la lotta al virus, quindi stiamo pianificando la vita pubblica in base a certe misure”, ha spiegato il ministro.
Intanto, i cittadini turchi potranno riprendere a spostarsi liberamente tra le province a rischio del Paese scaricando la app governativa di tracciamento dei contagi, che fornirà un codice che fungerà da ‘passaporto sanitario’ per le persone non contagiate. Non sono tuttavia ancora stati indicati i dettagli sull’esatto funzionamento della procedura.

News Correlate